Paolo Bruttini, curatore insieme a Barbara Senerchia del volume “Coaching: come trasformare individui e organizzazioni” Paolo Bruttini, curatore insieme a Barbara Senerchia del volume “Coaching: come trasformare individui e organizzazioni”

Come ti trasformo il capo in “coach” In evidenza

Una figura minacciosa si aggira tra i corridoi delle aziende di tutto il mondo, contribuendo a rendere spesso l’ambiente di lavoro un luogo dominato da malessere, demotivazione e lamentela. È il “capo”, a prescindere dal gradino che occupa nell’organigramma aziendale. Incarna l’occhiuto custode dei “numeri”, dei famigerati Kpi (Key Performance Indicator), gli indicatori di prestazione a cui sono legate le sorti occupazionali di dipendenti e collaboratori. Secondo Paolo Bruttini, presidente di  Forma del Tempo, e Barbara Senerchia, psicologa del lavoro e delle organizzazioni, è giunto il momento che al capo subentri il coach. È quanto emerge dal volume Coaching: come trasformare individui e organizzazioni che sarà presentato in anteprima giovedì 28 gennaio 2016 alle 17,30 nella sede milanese di Coca-Cola Hbc Italia, una delle aziende presenti tra le case history raccontate nell’opera.

«Nell’attuale scenario economico globale si sviluppano solo le organizzazioni che sanno essere open - spiega Paolo Bruttini -, che sono cioè aperte al cambiamento, alla gestione della complessità data dalle molteplici variabili contemporaneamente in gioco». Il libro, di cui Bruttini è curatore insieme a Barbara Senerchia, mostra attraverso una ricca testimonianza di esperti del settore come il coaching possa servire proprio a questo cambiamento. Il termine, mutuato dal linguaggio sportivo statunitense, viene utilizzato con una logica allargata, non soltanto nel significato di relazione che supporta la persona, quanto piuttosto di processo che introduce alla trasformazione, all’apprendimento e alla promozione di un nuovo modello di leadership.

In tal senso, sono diverse le domande a cui provano a rispondere le pagine del testo: come può migliorare un sistema a seguito di un evento traumatico? In quali condizioni il fallimento, l’errore, la mancanza possono avviare un processo di apprendimento? In che modo l’apprendimento si trasforma in miglioramento organizzativo?

Se le domande sono tante, la risposta è unica, seppure corale, nella rassegna degli undici casi riportati nel volume insieme alle quattro interviste a opinion leader tra consulenti, manager e studiosi che illustrano le proprie esperienze di facilitazione dei processi di trasformazione aziendale attraverso il coaching. Si tratta di una nuova idea del comando: da una visione del capo gerarchico che impone e controlla a quella del capo come coach, che adotta una leadership orizzontale, condivisa, distribuita e aperta.

Alla presentazione del libro, insieme agli autori, interverranno Emiliano Maria Cappuccitti, direttore risorse umane di Coca-Cola Hbc Italia, e Paola Parini, learning manager della medesima multinazionale.
L’evento di presentazione è svolto in collaborazione con Adico (Associazione Italiana per la direzione commerciale vendita e marketing) ed è gratuito previa registrazione al seguente link

Per maggiori informazioni: 3472530787

Coaching: come trasformare individui e organizzazioni
Giovedì 28 Gennaio 2016 ore 17,30
Coca-Cola Hbc, Piazza Indro Montanelli 30
Sesto San Giovanni, Milano

Kleos Tv