Una immagine di TEDx Bologna 2015 Una immagine di TEDx Bologna 2015

A TEDx Bologna 2016 si parla di transition In evidenza

Sabato 22 ottobre 900 persone hanno partecipato alla sesta edizione di TEDx Bologna che si è tenuta nel Teatro comunale del capoluogo emiliano.

Da 25 anni l’organizzazione non profit TED (Technology Entertainment Design) tiene annualmente una conferenza a Long Beach, in California con l’obiettivo di divulgare negli ambiti più disparati “ideas worth spreading”, idee che vale la pena diffondere, formula che ne riassume la filosofia.
Alla conferenza prendono parte, in qualità di relatori, personalità del mondo intellettuale e creativo (ricordiamo Bill Gates, Isabel Allende, Richard Branson), ognuna delle quali ha a disposizione 18 minuti per il suo speech.
Il programma TEDx riguarda invece gli eventi locali e la “x” indica che è organizzato in maniera indipendente, pur rispettando pienamente la filosofia dell’organizzazione e operando sotto sua licenza. I TEDx sono un “assaggio” dell’atmosfera che si respira nelle conferenze californiane, una riproposizione in piccolo di quell’esperienza.

TEDx Bologna 2016 affronta il tema transition
Nell’edizione 2016 la scelta del tema transition nasce «dall’esigenza sempre più attuale di discutere dei cambiamenti che viviamo come società e come individui» spiega Andrea Pauri, curatore della sessione bolognese.
La transizione è stata declinata in tre sezioni, ognuna delle quali è metafora del processo di cambiamento:
- Caleidoscopio si riferisce alle possibilità che si aprono di fronte a noi;
- Focus ha posto l’accento sull’importanza di sapersi concentrare sul momento presente, prima di prendere una decisione;
- Resilienza è una capacità fondamentale per rispondere positivamente a una situazione che muta.
 
Gli speaker di TEDx Bologna 2016
I relatori di questa edizione sono stati 14, tutti provenienti da ambiti anche molto lontani l’uno dall’altro, ma ciascuno con “idee che vale la pena diffondere”. Ecco una piccola panoramica.
Greta Rossi. Co-fondatore e ceo di Ākāśa Innovation, realtà non profit nata a Londra, che opera nel settore sociale per preparare e ispirare generazioni di “changemaker”, cioè portatori di cambiamento, innovatori.
Osvaldo Danzi. Fondatore di FiordiRisorse, community nata da un gruppo Linkedin e dedicata allo sviluppo di relazioni tra persone e imprese del centro Italia. Collabora con Wired Italia, è recruiter dal 1997 ed editore.
Luca Lombroso. È meteorologo, personaggio televisivo, conferenziere e divulgatore ambientale. In Radio è il meteorologo di fiducia di Caterpillar su Radio 2 Rai. Lavora inoltre come freelance e svolge la sua attività presso l’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”. A lui il compito di spiegare le implicazioni climatiche e sociali a cui il pianeta terra sta andando incontro.
Giovanna Castelli. Presidente e fondatrice de I bambini di Dharma, onlus bresciana che fornisce assistenza e cure a neonati e bambini abbandonati, ma si occupa anche di minori vittime di maltrattamenti.
Stefano Tresca. Fondatore di Level 39 Acceleratore Fintech a Londra. «Proprio in questo momento - dice Tresca - un’intelligenza artificiale che si alimenta a cappuccini investe i risparmi dei teenager di New York; una coppia di giovani indonesiani si sposa grazie a un’app che paga il pranzo di matrimonio; in Kenia stanno organizzando una raccolta fondi con lo smartphone per aiutare i malati, anche se molti dei partecipanti non hanno un conto in banca. Si dice che “Il denaro fa girare il mondo”. Ma se il denaro è cambiato, il mondo può rimanere lo stesso?».
 

Vai al sito ufficiale della manifestazione: www.tedxbologna.com

Kleos Tv