Il ponte 25 de Abril a Lisbona Il ponte 25 de Abril a Lisbona

Il Portogallo chiama le start up In evidenza

Favorire, mediante la creazione di start up innovative, lo sviluppo di attività turistiche legate alla valorizzazione del patrimonio culturale e naturale del Portogallo. È questo l’obiettivo della prima edizione di “+Patrimonio+Turismo”, bando inquadrato nella strategia nazionale per l’imprenditoria Start UP Portugal, un piano quadriennale che mira a supportare l’imprenditoria stimolando l’emergere di start up innovative nonché le aziende già esistenti nel settore. L’iniziativa vede la collaborazione di Portugal Ventures, Venture Capital & Private Equity investments che concentra i suoi investimenti sul settore tecnologico e turistico, con Turismo de Portugal, l’ente turistico nazionale impegnato a promuovere l’attrattività della destinazione portoghese nel mondo. In palio, finanziamenti fino a 500 mila euro, per un valore complessivo di 10 milioni di euro. Le candidature possono essere inviate entro il 31 luglio.

«Il nostro Paese - spiega Marcelo Rebanda, dell’Ufficio Turistico del Portogallo in Italia - si sta sempre più affermando come sede elettiva dei giovani imprenditori che hanno un grande sogno ma piedi ben saldi a terra. Basti pensare alla vivace e dinamica atmosfera che si respira nella multietnica Lisbona, nuova patria del Web Summit mondiale. Questo bando è un’ulteriore testimonianza del costante impegno del Portogallo nei confronti dell’innovazione. Speriamo di ricevere tante candidature da un Paese fervido di giovani intraprendenti come l’Italia».

Per partecipare al bando bisogna essere maggiorenni e compilare l’application form in inglese. Per visualizzare le altre condizioni clicca qui.  

I vincitori potranno:
• beneficiare di un finanziamento di fino a 500 mila euro;
• contare sul supporto di un partner esperto e dedicato e affidarsi alla supervisione di Portugal Ventures;
• essere inseriti in una comunità che crede nel potere dell’innovazione e del networking;
• avere la possibilità di essere selezionati e incubati in hub internazionali.

Per maggiori informazioni (in inglese) clicca qui

Kleos Tv