La Fondazione Casillo finanzia sei borse di studio In evidenza

Sei borse di studio per consentire di fare un’esperienza all’estero a studenti pugliesi di età compresa tra i 15 e i 18 anni. Sono quelle offerte dalla Fondazione Vincenzo Casillo, ente senza scopo di lucro che la famiglia Casillo ha istituito nel 2007 a Corato, nel cuore del quartier generale dell’omonima azienda, con lo scopo di promuovere soprattutto l’istruzione, l’educazione e lo sviluppo delle competenze delle persone durante tutto l’arco della loro vita.

Uno scopo che si rifà esplicitamente alla memoria del patron del Gruppo che oggi rappresenta uno dei maggiori player al mondo nel settore del grano duro. Francesco Casillo, ricordando il padre Vincenzo, scrive: «Questo suo dare spazio ai giovani, trasferire loro responsabilità, anche a rischio di mandarli allo sbaraglio, dare loro la possibilità di sbagliare, senza mai infierire nel rimprovero, ha permesso a me, ai miei fratelli, ai miei cugini e a tanti altri giovani collaboratori di crescere». Un mandato che oggi si realizza anche grazie alle sei borse di studio messe a bando.

L’iniziativa, svolta in collaborazione con l’associazione Intercultura Onlus, consentirà infatti ai ragazzi scelti di trascorrere nell’estate 2017 quattro settimane in un Paese compreso tra Argentina, Cina, Finlandia, Giappone, India e Russia. I posti sono riservati a studenti meritevoli residenti in Puglia e con un reddito familiare che non superi i 65 mila euro.

C’è tempo per iscriversi fino al 20 gennaio 2017

Per maggiori informazioni clicca qui

Kleos Tv